Il lavoro agile secondo Guariniello

 

Pubblicato da Wolters Kluwer Italia l’ebook “La sicurezza sul lavoro agile”, scritto da Raffaele Guariniello, esperto di livello internazionale sul tema della salute e sicurezza sul lavoro, già procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Torino.

Il volume (€ 6,14), edito nella collana TecnicaMente – ebook tecnici, in 28 pagine suddivise in 7 capitoli, presenta un quadro chiaro sullo smart working, ovvero il cosiddetto “lavoro agile”, previsto dalla Legge n. 81/2017 – “Misure per la tutela del lavoro autonomo non imprenditoriale e misure volte a favorire l’articolazione flessibile nei tempi e nei luoghi del lavoro subordinato”, in vigore dal 14 giugno 2017.

Oltre a illustrare i lavori preparatori che hanno portato alla stesura definitiva della normativa e a denunciare alcune forzature interpretative, il libro chiarisce quali sono gli obblighi del datore di lavoro nel fronteggiare i rischi presenti per chi opera al di fuori dei locali aziendali e nel mettere in campo adeguate misure di prevenzione, con la collaborazione e la cooperazione del lavoratore.

Affronta quindi i temi dell’informativa scritta – che va consegnata almeno una volta all’anno a lavoratore agile e RLS – e della formazione ed enuncia le principali difficoltà che un’azienda può trovare nel tutelare salute e sicurezza di lavoratori e lavoratrici agili, soffermandosi in particolare sulla questione degli appalti intra-aziendali e dei cantieri temporanei o mobili.

Per i datori di lavoro, ricordiamo che sul sito del Ministero del Lavoro del Lavoro e delle Politiche sociali è attiva la piattaforma online per inviare – tramite SPID – gli accordi individuali di lavoro agile sottoscritti. Disponibile anche la Circolare operativa dell’Inail del 2 novembre 2017.

Loredana Polito