Lovers 2018, il Premio di Sicurezza e Lavoro al film Malik di Nathan Carli

È Malik, film del giovane regista francese Nathan Carli (1989), il vincitore del Premio “Fotogrammi sovversivi” per il miglior cortometraggio (concorso internazionale Future Lovers), offerto da Sicurezza e Lavoro, nell’ambito della 33esima edizione del Lovers Film Festival – LGBTQI Visions.

Il film (2018, DCP, 15’, colore), prodotto dalla casa francese Georges Films, è stato premiato: “Per la coraggiosa passione che traspare da ogni fotogramma, in un sapiente crescendo emotivo. Un lavoro intimo e sovversivo che affronta i pregiudizi familiari e culturali di una degradata periferia parigina”.

La locandina di Malik.

A decretare il vincitore è stata la Giuria, presieduta dal direttore di Sicurezza e Lavoro, Massimiliano Quirico, e composta da 5 studenti e studentesse del Dams dell’Università degli Studi di Torino: Federico Carretta, Beatrice Ceravolo, Alessia Durante, Alessia Pigella, Cristian Viteritti.

Al vincitore, oltre al premio in denaro, viene consegnato un piatto artistico, realizzato da Roberto Patrucco (Artecopia) per Sicurezza e Lavoro. I piatti sono stati donati anche alla direttrice del festival Irene Dionisio e al presidente Giovanni Minerba.

Durante la serata di premiazione del 24 aprile 2018 al Cinema Massimo di Torino, presentata da Pino Strabioli, sono intervenuti, tra gli altri, l’attrice Valeria Golino, madrina della kermesse, i giurati delle altre sezioni in gara – tra cui PifConcita De Gregorio e Lucia Mascino – e la cantante Nina Zilli.

Dal 2017 Sicurezza e Lavoro è partner del Lovers Film Festival – LGBTQI Visions per promuovere i diritti LGBTQIA sul lavoro e negli ambienti di vita.

Nell’edizione 2018 della rassegna, Sicurezza e Lavoro ha distribuito a spettatori e spettatrici 1.000 copie del vademecumLavoro e diritti LGBT”, realizzato dal Coordinamento Torino Pride con Cgil, Cisl e Uil e ristampato per l’occasione grazie a Regione Piemonte e Camera del Lavoro di Torino.

È inoltre allestita – fino al 30 aprile 2018 – presso il Centro San Liborio e il FabLab Pavone Torino, gestiti da Sicurezza e Lavoro in via Bellezia 19 a Torino, la mostra “Famiglie: mettiamoci la faccia!” di Rosalba Castelli, prodotta da Artemixia, Sicurezza e Lavoro, CasArcobaleno e Agedo Torino, in collaborazione con Lovers. Ingresso libero.

Sicurezza e Lavoro sta inoltre lavorando insieme a Lovers e alla Camera del Lavoro di Torino a una raccolta di storie di lavoratori e lavoratrici LGBTQI discriminati. Per raccontare la propria esperienza o saperne di più, scrivere a contatti@sicurezzaelavoro.org o alla pagina Facebook.

Loredana Polito

Segui Sicurezza e Lavoro su Facebook e Twitter.